Arcadia T5 LED – Conversione a LED di un Juwel Rio

Conversione a LED di acquari Juwel Rio senza modificare nulla.

0
12862
ANNUNCIO

Arcadia Tropical Pro e Freshwater Pro

La soluzione che ho trovato e sto testando (su una sola delle due plafoniere, anche per raffrontare la resa rispetto ai T5), sono i tubi a LED T5 di Arcadia.

Nel dettaglio, sto testando un tubo Arcadia Tropical Pro e un tubo Arcadia Freshwater Pro.

Caratteristiche generali

I tubi Tropical Pro e Freshwater Pro sono prodotti dall’inglese Arcadia e le principali caratteristiche sono le seguenti:

  • i tubi Tropical Pro sono consigliati per gli acquari piantumati, hanno uno spettro con buone componenti rosse e blu, per la crescita delle piante e per esaltare i colori dei pesci; hanno anche dei LED verdi e bianchi per migliorare la resa cromatica generale (altrimenti l’acquario assume una colorazione rosa-violacea)
Spettro Arcadia Tropical Pro.
Spettro Arcadia Tropical Pro.
  • i tubi Freshwater Pro sono consigliati per gli acquari da aquascape, con ciò intendendo acquari molto luminosi, con pratini e altre piante basse; sono pertanto dotati di soli LED bianchi con temperatura di colore di 8000 K – piuttosto fredda – che ha una buona componente blu, che penetra facilmente la colonna d’acqua fino a raggiungere le piante più basse.
    Spettro Arcadia Freshwater Pro.
    Spettro Arcadia Freshwater Pro.

     

Caratteristiche tecniche

A livello tecnico, ci sono altre caratteristiche. Vediamole subito:

  • entrambi i tubi da 120 cm montano 147 chip LED SMD 2835, consumo di ciascun tubo circa 19 watt, contro i 54 watt del corrispondente fluorescente;
  • i tubi sono dichiarati IP20, ovvero non stagni, tuttavia se vengono montati su cuffie stagne – come quelle del Rio o le UltraSeal di Arcadia stessa – sono dichiarati IP64, ovvero resistenti agli spruzzi d’acqua;

    Dettaglio dei tubi Freshwater Pro (sopra) e Tropical Pro (sotto).
    Dettaglio dei tubi Freshwater Pro (sopra) e Tropical Pro (sotto).
  • il Freshwater Pro monta tutti LED a 8000 K, come detto in precedenza;
  • il Tropical Pro è formato da gruppi da 7 LED, ciascun gruppo è composto da 4 LED full spectrum PAR (rosso+blu nello stesso chip), 2 LED bianchi a 4000 K circa e un LED verde;

    Dettaglio di un gruppo di LED del Tropical Pro.
    Dettaglio di un gruppo di LED del Tropical Pro.
  • possono essere collegati direttamente a cuffie e ballast per T5, senza rimuovere alcun componente (di solito, invece, va scollegato il ballast, cosa estremamente onerosa nel Rio, essendo i ballast sigillati dentro al corpo plafoniera);
  • resa decisamente buona; in particolare i Freshwater Pro (8000 K) hanno una resa dichiarata di circa 120 lumen/watt e i Tropical Pro di 70 lumen/watt (tale valore è piuttosto basso perché nel conto dei lumen viene trascurata la luce rosso-blu, falsando il risultato); tale resa è paragonabile, se non leggermente superiore, a quella di un T5 che consuma circa il triplo;
  • gli attacchi sono ruotabili, dunque è possibile dirigere i LED verso l’acqua, a prescindere dalla posizione delle cuffie;
  • i LED hanno un angolo di emissione di circa 120°, piuttosto ampio, dunque non ci sono effetti quali coni di luce o differente colorazione dell’acqua (per questo aspetto, mi riferisco in particolare al Tropical Pro, che ha LED di vari colori); questo comporta anche che non sono necessari riflettori, poiché non c’è nessuna emissione luminosa verso l’alto.
ANNUNCIO